rilievo con carro da Virunum

Secondo appuntamento degli Incontri di Archeologia del 2017 al Civico Museo di Storia ed Arte di Trieste nei quali ospitiamo colleghi che si occupano di mostre e musei in regione, per tenerci aggiornati sulle offerte culturali.

INCONTRI DI ARCHEOLOGIA 2017
a cura di Flaviana Oriolo
Domenica 5 marzo , alle ore 11

Un viaggio ideale percorrendo il tragitto antico dal porto fluviale di Aquileia alle Alpi verrà “guidato” dell’archeologa Flaviana Oriolo, conservatrice del Civico Museo Archeologico Iulium Carnicum di Zuglio e permetterà di conoscere questa significativa realtà dell’archeologia regionale.
Nelle terre dell’Italia nord-orientale rimane oggi un segno profondo del reticolo stradale di età romana. Un segno che parla di lunghi tragitti tra il mare Adriatico e le regioni a nord delle Alpi e che ci fa intuire la profonda trasformazione dei luoghi realizzata dai Romani. Le strade, inserite in maniera funzionale nel paesaggio agrario, rivestirono il ruolo di linee organizzative per l’occupazione dello spazio rurale. Insediamenti minori, luoghi di culto, zone di mercato, ville, fattorie, stazioni di servizio e di sosta: queste e molte altre realtà gravitarono lungo i percorsi della grande viabilità. Uno dei tragitti di collegamento tra Aquileia e Oltralpe passava per Iulium Carnicum, la città più settentrionale d’Italia, oggetto di scavi e ricerche già a partire dagli inizi dell’Ottocento. Sui suoi resti si sviluppa l’odierno centro di Zuglio, situato a pochi chilometri da Tolmezzo, che ospita un museo destinato a far conoscere la città romana e il suo territorio.

INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO DEI 60 POSTI A SEDERE