martedì 30 luglio 2013
ore 20-23

Quinto appuntamento martedì 30 luglio al Civico Museo di Storia ed Arte-Orto Lapidario con Musei di Sera 2013, la manifestazione inserita nel cartellone di «Trieste Estate» che ripropone la formula delle aperture serali di alcune sedi museali il martedì ed il mercoledì dalle 20 alle 23.

Al centro di questo appuntamento sarà la “visita impossibile” dal titolo:

DISSOTTERRARE IL PASSATO
LA STORIA PERDUTA DELLA NOSTRA REGIONE

I visitatori avranno come guida niente meno che il dottor Carlo Marchesetti che, nato a Trieste nel 1850, fu direttore del Civico Museo di Storia Naturale di Trieste dal 1876 fino al 1926, anno della morte. Come il visitatore scoprirà egli fu soprattutto colui che con determinazione e tenacia fece luce sulla storia della regione in epoca preromana, fino ad allora del tutto sconosciuta e ignorata.
Questa guida eccezionale illustrerà le collezioni preistoriche e protostoriche del nostro Carso soffermandosi sui reperti da lui rinvenuti in una vita dedicata a “dissotterrare il passato” tra grotte e castellieri.
I testi sono tratti dalle relazioni con cui annualmente Marchesetti descriveva la propria attività di ricerca, illustrandola con passione unitamente a vari aneddoti che aggiungono alla visita il fascino della scoperta. La visita inizierà alle 21.

Le sale del Museo, l’Orto Lapidario e il Giardino del Capitano resteranno aperti dalle 20 alle 23.
Si accede al Museo con il normale biglietto di ingresso: intero 4,00 euro; ridotto 3,00 euro; gratuito per i bambini fino a 6 anni non compiuti.

Le aperture serali del Museo e la visita saranno riproposti martedì 6 e 13 agosto; intrecciandosi con quelle del Museo d’Arte Orientale (mercoledì 31 luglio, 7 e 14 agosto), del Civico Museo Teatrale di palazzo Gopcevich (martedì 20 e 27 agosto, 3 settembre) e del Civico Museo Sartorio (mercoledì 21 e 28 agosto, 4 settembre).