Parma – Palazzo del Governatore
8 marzo – 28 giugno 2015

La mostra, posta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, promossa dal Comune di Parma, si propone di esplorare l’aspetto sacrale e archetipico della maternità e il suo ruolo fondamentale nella cultura mediterranea attraverso una selezione di capolavori archeologici e artistici con opere provenienti da oltre 70 importanti musei e collezioni italiane.

Il racconto, creato dai capolavori di ogni epoca sul tema del grande mistero della maternità, è al centro di un’esposizione che, attraverso 170 opere, s’interroga su quanto il valore della procreazione e la responsabilità della crescita abbiano rappresentato e continuino a rappresentare nella vita di ogni essere umano. Il percorso espositivo accompagna il visitatore attraverso i simboli della maternità, in quel territorio dove il pensiero incontra la tecnica, i colori, il disegno e in cui nulla deve avere limiti creando uno spazio in cui il visitatore possa ritrovare la propria profonda esclusiva interpretazione.
Quattordici sono i pezzi concessi in prestito dal museo: due idoli femminili della collezione cipriota; la kourotrophos, altra madre con bambino e 7 sonagli in terracotta dalla collezione tarantina; uno specchio romano con scena di Ercole che viene allattato da Giunone, insieme a due splendide ambre figurate da Aquileia.

[slideshow post_id="1178"]