INCONTRI DI ARCHEOLOGIA 2017

Terzo appuntamento per gli Incontri di Archeologia 2017 al Civico Museo di Storia ed Arte di Trieste nei quali ospitiamo colleghi che si occupano di mostre e musei in regione, per tenerci aggiornati sulle offerte culturali.

L'immagine simbolo della mostra Made in Aquileia, anello aureo del III secolo d.C., recante il nome del proprietario, un uomo chiamato A. Q(---) Fel(ix).

L’immagine simbolo della mostra Made in Aquileia, anello aureo del III secolo d.C., recante il nome del proprietario, un uomo chiamato A. Q(—) Fel(ix).

Domenica 12 marzo, alle ore 11
INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO DEI 60 POSTI A SEDERE

Presentazione della mostra
MADE IN ROMA AND AQUILEIA

a cura di Annalisa Giovannini (Associazione Nazionale per Aquileia)
e Cristiano Tiussi (Fondazione Aquileia)

Quella allestita ad Aquileia, in Palazzo Meizlik (11 febbraio – 31 maggio 2017) è una mostra, anzi due mostre in una. Da Roma, dai Mercati di Traiano, è giunta la mostra “Made in Roma”, nata da un’idea di Claudio Parisi Presicce, curata da Marina Milella, Simeone Pastor e Lucrezia Ungaro (maggio 2016-gennaio 2017), dedicata ai materiali recanti un bollo di fabbrica o un segno di proprietà: manufatti Urbani (tra cui spicca il collare da schiavo, che mostra come un uomo fosse considerato una merce o un animale parlante) accanto ad oggetti o calchi provenienti anche da Germania e Croazia.
Ad Aquileia, dalla collaborazione tra Fondazione Aquileia e il Museo Archeologico Nazionale, è nata la seconda mostra, a cura di Annalisa Giovannini, Marta Novello e Cristiano Tiussi, imperniata su materiali con le stesse caratteristiche qui rinvenuti, con apporti anche dal Civico Museo di Storia ed Arte di Trieste.
Una carrellata, allora, di nomi, di uomini e di donne che seppero fare dei loro dati anagrafici veri e propri brand e, allo stesso tempo, nomi di uomini e donne messi come segni di proprietà, su oggetti usati e amati anche quali status-symbol.