Nuovo Incontro di Archeologia 2019
Sabato, 27 aprile 2019, ore 17

Il restauratore Gian Luigi Nicola, della Nicola Restauri di Aramengo (Asti), uno dei massimi esperti nel campo del restauro dei monumenti egizi, presenterà i risultati delpaziente e delicato lavoro di svolto sull’antico sarcofago egizio del Museo Winckelmann, realizzato nell’ambito del progetto “Opera Tua” di Coop Alleanza 3.0 in collaborazione con Fondaco Italia, società attiva nella valorizzazione dei beni culturali. L’intervento ha visto la concreta collaborazione tra la direzione del Museo, il Comune di Trieste e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia.

Il restauro ha avuto caratteristiche soprattutto conservative, di pulitura e di presentazione estetica, riducendo al minimo l’impatto degli interventi ottocenteschi subiti soprattutto dal coperchio dal sarcofago, che sono stati comunque conservati. Sono state effettuate alcune indagini diagnostiche, per verificare lo stato interno del legno, e quindi dopo il consolidamento preventivo delle parti di decorazione originale, compromessa dai movimenti naturali del legno e dalla presenza della mummia, è seguita la pulitura e integrazione delle lacune minori. Queste operazioni hanno permesso il recupero cromatico con conseguente aumento della leggibilità delle decorazioni originali che erano fino ad ora appena intuibili o totalmente nascoste.

Nella fotografia: dopo il restauro, il fianco destro del Sarcofago del sacerdote del dio Khonsu di nome Pa-di-Amon, conservato al centro della grande sala egizia del Civico Museo d’Antichità “J.J. Winckelmann” (già Museo di Storia e Arte) di Trieste, è inseribile nella produzione tebana della XXI dinastia (1070-945 a.C.).

INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO DEI  60  POSTI A SEDERE