Jesolo (VE), Spazio Aquileia 123
26 dicembre 2017 – 15 settembre 2018

La mostra in un viaggio in undici tappe, accompagna il pubblico alla scoperta della grande civiltà del Nilo, immergendosi nel mito che l’ha da sempre circondata. Un viaggio intensamente rivelatore di una grande pagina della storia universale. I reperti provengono dal museo del Cairo, dal Museo Barracco di Roma, dal Museo Archeologico Nazionale di Firenze, dal Civico Museo Archeologico di Asti, dal Museo del Papiro di Siracusa e dalla Collezione Famiglia Sinopoli.
Il Museo di Trieste ha concesso in mostra 38 reperti: la statua del sovrano inginocchiato davanti a una stele; la stele del capo della polizia Amen-em-inet; la statua in legno di una divinità femminile; quattro bronzetti di divinità; un manico a testa hathorica; la testa di sacerdote in basalto;
sei servitori del defunto; sette tra scarabei e sigilli; un anello “del Buon Anno”; tre amuleti e un falco in legno; dall’isola di Cipro cinque vasi in terracotta e una figurina tipo Astarte; di arte fenicia due unguentari in vetro blu a decorazione filamentosa gialla e bianca, insieme a una perla raffigurante una testa barbuta (proveniente da una tomba di Santa Lucia di Tolmino, ora in Slovenia); due acquerelli di B. Fiedler, raffiguranti paesaggi egizi.