Trieste, inaugurazione 26 giugno 2015

Per l’allestimento del nuovo museo di via Torino, il Museo ha curato la parte archeologica anche con il deposito dei materiali pre-protostorici e romani di provenienza istriana e dalmata.
I reperti sono in tutto 61: il simbolo del Museo, la capretta in bronzo proveniente da Pirano;
vetrina Dalmazia preromana, 11 asce in pietra e in bronzo e due falcetti;
vetrina Dalmazia dall’età del ferro a Roma, 6 asce, 3 bronzetti, 1 fibula e 1tendi arco (?);
vetrina Istria preromana, 9 asce in pietra e in bronzo, una spada e un ariballo da Cherso;
vetrina Istria castellieri, 3 vasi in terracotta;
vetrina Istria romana, 4 campanelle in bronzo, 3 bronzetti a figura umana e animale, 6 punte di freccia, 1 ascia, 1 arco di fibula, 1 ariballo in bronzo, 1 unguentario in vetro e 3 lucerne in terracotta.
Inoltre, 2 calchi in gesso dei rilievi laterali con armi dall’Arco dei Sergi a Pola.